Il mio gruppo facebook

SCUOLA PRIMARIA CON INNOVAZIONE

Il 25 giugno del 2016 ho deciso di aprire un gruppo su facebook gestito da me:

(link cliccando su immagine sopra, se siete iscritti)

ma perchè?

Da tre anni ero attivamente partecipe alle discussioni di gruppi che trattavano argomenti di insegnamento, in particolare insegnare matematica alla scuola primaria. Avevo anche partecipato, promettendo il mio contributo come formatrice, all’apertura di gruppi di matematica con il metodo analogico (di Camillo Bortolato). Purtroppo però non sempre condividevo le modalità di trasmettere contenuti e metodologie come analogiche, ma non ero in grado di poter intervenie in modo appropriato, come alcuni mi chiedevano, e come mi sarebbe piaciuto. Quindi ecco la decisione di aprire un mio spazio di condivisione con gli insegnanti interessati a scambiare idee e materiali sulla  scuola primaria.

Questa la prima immagine di copertina del gruppo:

e scrivevo a commento dell’immagine, motivandone la scelta e l’origine:

Maria Valenti: al mio primo incontro di formazione sul metodo analogico) avevo pensato a questa presentazione proprio perchè come a volo d’uccello mostrava TUTTO in un colpo solo, per poi scendere nello specifico ed affrontarne un argomento alla volta, fino a ricomporre il quadro iniziale. 🙂
Vi rende l’idea?

Monica Omiccioli (una cara collega): Molto efficace!

Maria Valenti: in un altro post avevo messo il link alla presentazione, potrei metterlo qui, così si apre la storia? Ok ecco il link per visualizzare tutto e poi…

questo lavoro lo avevo pubblicato per documentarlo alle colleghe del mio Istituto, se volete leggere c’è un’introduzione presa dal maestro Franco Lorenzoni che mi è piaciuta molto:
:https://lameladiodessa.wordpress.com/…/matematica-al…/
———————————-
Quindi ero partita così… poi ho cambiato l’ immagine di copertina e due volte il titolo.
Questa è l’immagine di oggi, come si vede anche dal link alla pagina facebook di inizio articolo, e questo il titolo “Scuola Primaria con  innovazione”:
 un patchwork di scuola primaria… di piastrellature e momenti dalla mia scuola.
Oggi gli iscritti sono quasi 5000 e fra poco dovrò aggiungere una nuova casa per altre 1000 presenze nel villaggio dell’INNOVAZIONE!
Un occhio alle case precedenti?
 … per ora è tutto!
Se volete vedere altro, vi aspetto là!
Maria (Alicemate)

Profumo di lavanda

Ho tagliato alcuni fiori di lavanda, il profumo è intenso,  sa di… di pulito, di bucato, di fresco, di natura, di campo, di erba, di insetti, di fieno, di sudore, di fatica… e allora mettiamolo in bottiglia per non dimenticare nè il sudore nè la fatica della laboriosa vitalità estiva!

ah, giusto, i fiori appena tagliati li ho messi nel flacone che conteneva la crema da giorno alla lavanda che avevo appeno finito… il profumo contenuto nel flacone non è cambiato!

e da “fatto in casa da Benedetta” vediamo il video di come fare i fusi di Lavanda: