Le piante di mezzo

Le piante di mezzo

libro

Condivido e ho sempre lavorato come se già seguissi il pensiero letto su “Come un giardiniere” di Paolo Tasini

“Le piante di mezzo, quelle a confine tra il selvatico e il gentile sono le mie preferite: le piante di mezzo ho deciso di chiamarle: Non selvatiche ma anche non completamente e irrimediabilmente da giardino; non bizzose, indomabili bellezze e neppure tronfie caramelle per gli occhi. Per piante caramella intendo alcune vistose presenze che riempiono i nostro garden center, piante rutilanti ed esplosive nei colori che portano con sé oltre a un’idea di innaturalità anche parecchia debolezza. Tante di loro, essendo frutto di un lavoro di selezione intenso, alla prova del giardino hanno serie difficoltà o quanto meno alte richieste di manutenzione; sono egocentriche, tutti i pollici dedicati possono non essere sufficienti per vederle in salute. In molti nostri giardini stanno come potrebbero stare raffinati parigini nella giungla.

Qualche esempio facile facile? Tante rose ibridi di Tea, tutte le Impatiens Nuova Guinea, le viole del pensiero, la moltitudine dei cosiddetti crisantemi dei fioristi (ibridi con sangue da Chrysanthemum indicum e Chrysanthemum morifolium)”

________________________________________

Mi piacerebbe anche un giardino come quello delle foto sotto: (fotografato a Rodmell in Inghilterra il 6 agosto 2007 alla Monk’s House di Virginia Woolf)

Annunci

7 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. riccardo
    Apr 21, 2014 @ 16:21:50

    Dato che vivo in una terra (la Sardegna) che molte volte sembra fatta più che altro di roccia, sole, sole, roccia e… sole (oltre che mare), quando vedo un po’ di verde rinasco. Non scherzo!
    Manco totalmente di pollice verde ma fiori e piante mi rilassano alla grande, penso proprio che abbiano un effetto “terapeutico.”
    Auguri, sia pure tardivi, di buona Pasqua!
    Riccardo.

    Rispondi

    • alicemate
      Apr 22, 2014 @ 15:42:53

      Ciao Riccardo! che bello apprezzare il verde e i fiori come altrettanto ci si estasia davanti ai paesaggi aspri e le colorate rocce della tua Sardegna! Ma anche nella tua isola non mancano i fiori e il verde 😉

      altre sono su facebook, se vuoi ci si vede!?
      Saludos cari!
      Maria

      Rispondi

  2. riccardo
    Apr 22, 2014 @ 20:47:58

    Sei anche su facebook? Bene, dimmi come posso trovarti!

    Rispondi

    • alicemate
      Apr 22, 2014 @ 22:29:35

      dovrebbe esserti arrivata una mia richiesta di amicizia, se accetti saremo amici e potremo leggerci. Io sono su faccialibro solo da dicembre, mi incuriosiva e ora sono in esplorazione… mi chiamo Maria Valenti, il mio nome e cognome 😉
      Ciao Riccardo!

      Rispondi

  3. riccardo
    Apr 29, 2014 @ 15:16:24

    La richiesta non mi è arrivata: la mia posta elettronica è un gran disastro… ma adesso ti cerco. Salutoni oni oni oni!

    Rispondi

  4. riccardo
    Mag 12, 2014 @ 22:05:34

    Imbranato come sempre! Ma la cercherò appena possibile.
    Sono sommerso dai COMPITI…
    HELP!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: