– Un orto per stare meglio?

Una riflessione…    Sulla copertina di una rivista scolastica che mi è appena arrivata leggo

in copertina

all’interno gli articoli:

“Restituire serenità recuperare serietà”

“La ripresa? Solo dalla cultura”

“Il lavoro sociale bene comune”

“Quando a scuola scoppia la fragilità”

“Tutela e valori le nuove sfide”.

E per ultimo:

“Un giardino interculturale e multireligioso”

dove si riporta l’esperienza concreta condotta in una piccola scuola.

orto

orto in curva

Ebbene leggo quest’ultimo articolo che insegna a fare, a faticare, a capire la lentezza delle semine e dei raccolti… e mi pare che sia qui il segreto, qui dove si concretizza e si risponde a tutto quanto!!!

Non sarà il tempo di  costruire cose utili, semplici e belle? che non vuol dire superficialità, ma al contrario   profonda conoscenza e molto lavoro!

Dall’articolo:

P1050403

Annunci

9 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Donatella
    Mar 15, 2013 @ 16:47:22

    Un ritorno alla terra secondo me può aiutare tantissimo a riscoprire i veri valori della vita. E’ dal contatto con la natura che le nuove generazioni possono imparare il rispetto per ogni creatura e per il futuro di tutti noi.
    Buon weekend amica mia ♥

    Rispondi

    • alicemate
      Mar 15, 2013 @ 22:45:32

      Dobbiamo proprio ritornare più “umani” e riappropriarci della capacità di produrre, di essere un anello di quella catena che è la VITA? Non sarà la soluzione, ma almeno un segno di impegno e rispetto, come tu dici.
      Buon orto!
      (Dony, oltre a cucinare, coltivi verdurine ed erbe aromatiche, o frutta, olive, mandorle… nella dolce e calda Sicilia?)

      Rispondi

      • Donatella
        Mar 16, 2013 @ 15:56:43

        Beh, proprio coltivare…ho qualche piantina di alloro e salvia sul balcone, il vero appassionato di casa è mio padre che ha adibito una parte del giardino ad orto con limoni, erbe aromatiche, uva e verdure di vario tipo che però non sempre producono con il successo sperato a causa delle temperature troppo basse ( i miei abitano nei pressi di Nicolosi ).
        Grazie e buon orto anche a te ♥

  2. riccardo
    Mar 18, 2013 @ 12:44:36

    Nonostante appartenga ad una regione prettamente (soprattutto fino a qualche tempo fa) agro-pastorale come la Sardegna, per le coltivazioni sono proprio “negato.”
    Ma trovo il contatto con la natura estremamente rilassante…
    Ecco perchè mi piacerebbe che un po’ tutti noi riscoprissimo quel contatto… infatti, se ci pensiamo bene, ogni essere umano è solo un piccolo tassello di qualcosa di molto più ampio ed importante: la natura, appunto.
    Respiriamo e viviamo all’interno di una realtà che esisteva prima di noi, che continuerà ad esistere anche dopo la nostra scomparsa e che incessantemente, continua a ricreare sè stessa.
    E che lo farà sempre.
    Non a caso tante religioni, non solo antiche nè solo quelle di di popoli che a torto consideriamo “sottosviluppati”, considerano la Terra e la Natura la “Grande Madre.”
    Buon orto, quindi!

    Rispondi

  3. riccardo
    Mar 19, 2013 @ 09:21:10

    Errata corrige: E lo farà sempre.

    Rispondi

  4. alicemate
    Mar 19, 2013 @ 15:29:58

    Riccardo, sei certo che lo farà sempre, che sarà sempre in grado la natura di ricreare sè stessa? Ora sei positivo, ottimista… evvai!
    Comunque a interagire con la terra si può sempre iniziare, io nel mio percorso di vita ho dedicato le mie attenzioni in modo alterno, dalla bramosia per la lettura e lo studio di quando ero piccina, in collegio, dove rifuggivo i lavoretti concreti perchè imposti e senza un preciso scopo che l’obbedienza, l’umiltà e la carità (oddio mi si dirà scopi ce n’erano, ma andiamo… ) Ho poi scoperto la gioia di organizzare una casa mia… e via con uncinetto e cucito, arrivano i bimbi e ricama e sferruzza, e i fiori regalati che riuscivo a a non far morire, fino all’esigenza del part-time sul lavoro che mi ha creato altri bisogni/interessi, tra cui uno spazio…. “coltivabile”: poche cose sapevo fare, ma sono arrivata al punto da farmi regalare una zappa al compleanno!
    Ora sono tornata a lavorare a tempo pieno, anzi strapieno… faccio quasi solo quello, anzi strafaccio, sì, così dicono e hanno ragione.
    Tutto questo sproloquio per dirti che chissà che arrivi anche per te il momento di sporcarti la mani con la terra, graffiarti, sudare e condividere pollini, calore e umidità con gli altri viventi ronzanti e indaffarati o meno intorno a te… e sentirti “parte della vita”.
    Ci sei ancora? Ciao 😉

    Rispondi

  5. alicemate
    Mar 19, 2013 @ 16:00:18

    @Donatella
    Temperature basse, anche per noi alpini non è facile, per le temperature e per la difficile lavorazione in terreni montuosi… ma bravo al papà! Intanto tu impari!
    Per ora tutto riposa ancora da noi, ieri nevicava che pareva un quadretto natalizio!
    Adesso mi devo bere un caffè e spedire ai doveri!
    Ciao!

    Rispondi

  6. riccardo
    Mar 19, 2013 @ 19:22:06

    Chissà che prima o poi non finisca davvero per “riciclarmi” in veste agricola.
    In effetti, potrei anche imparare. O meglio cercare di.
    Ed a pensarci bene, mica mi dispiacerebbe. Come dicevano i benedettini? Ora et labora… Chissà che il contatto con la terra non mi aiuti a superare qualche alienazione!
    Perciò…
    Salutone!

    P.s.: la rima è involontaria.

    Rispondi

  7. alicemate
    Mar 23, 2013 @ 15:03:09

    … un filosofo che semina e con pazienza sa stupirsi del lavoro della natura… è bello! Quando poi raccoglie, può trarne un utile saggio sulle fatiche… spesso mal ricompensate eh eh!
    Ma quel che avrai appreso rimarrà un dono 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: