– A Salemi per Marsala (7°post del viaggio)

Venerdì 12.08.2012 SALEMI per Marsala

Lasciata la fresca area di sosta di Scopello ci inoltriamo all’interno,  tagliando la punta nord/est della Sicilia, con  Trapani, Erice… ma qualcosa bisogna sacrificare purtroppo. (link per cartina)

Incontriamo ovunque segni dell’antico passato ma anche della fertilità del terreno. Superiamo Calatafimi, Segesta, e facciamo sosta a Salemi dove subito la piazza della cittadina ci accoglie e  incuriosisce con un cartellone che ci fa scoprire che Sgarbi Vittorio è il Sindaco,  in questo luogo dove il 14 maggio del1860 assumeva la dittatura in nome di Vittorio Emanuele II,  niente meno che il famoso Garibaldi alla guida dei suoi Mille  che,  issando la bandiera tricolore sulla torre del Castello Normanno, proclamò Salemi “Capitale d’Italia”.

Salemi,  fu capitale d’Italia per un solo giorno, ma proprio a Salemi fu promulgata una delle prime leggi dell’Italia Unificata dando così alla città l’onore di  prima capitale dell’Italia liberata. Salemi, quindi, sta a Torino (dove il 17 marzo 1861 è stata proclamata l’Unità d’Italia) come l’atto di concepimento alla nascita.  Da Wikipedia]

Ora metto le foto del giro in Salemi: salita al Castello e discesa fino al Municipio, spesa pranzetto e ripartita lungo un bellissimo tratto coltivato a viti e mandorli…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. PathToYourself Blog
    Dic 27, 2012 @ 11:46:00

    Avete mai provato una situazione in cui un perfetto sconosciuto ti ha derubato on-line e ha preso le vostre idee personali? Molte grazie in anticipo per la risposta.

    Rispondi

  2. alicemate
    Dic 27, 2012 @ 14:18:49

    Non ho capito il messaggio, il tuo post è in inglese, sob non lo conosco… quindi ❓

    Rispondi

  3. ili6
    Giu 17, 2013 @ 20:37:12

    E anche a Salemi non sono mai stata 😦
    La Sicilia è grandeeeee!! Ok, ok, non ho scuse per essere una siciliana doc. Ma le tue slides mi hanno fatto conoscere un pò questa cittadina tanto storica e tanto chiacchierata, specie in questi ultimi anni per via del suo illustre sindaco (che tanto parla e tanto poco alla fine fa…).
    Sai che da lontano quegli alberi che tu indicavo come presunti mandorli mi sembravano carrubi? ma poi ne hai dato la dimostrazione fotografica e quindi mi sbagliavo.
    Al prossimo post, ciao, buona cena. Marirò

    Rispondi

    • alicemate
      Giu 19, 2013 @ 17:29:52

      Salemi non è una meta programmata, stava sul percorso, ma ci ha incuriosito con i suoi cartelli ed è stata una fortuna averla scoperta. 😉
      Anche nella mia Morbegno valtellinese oggi fa un un calduccio che ricorda il giretto al Castello…

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: