– “Mother” Pink Floyd

“Mother” (“Mamma”)

ascoltata dalla voce di Roger Waters 

al concerto The Wall lunedì 04 luglio 2011

mi ha procurato una totale dolce emozione

in doloroso attrito con la scenografia invadente e ingombrante del pupazzone della madre

questo contrasto ha suscitato il  bisogno di capire meglio il messaggio del testo

Quindi l’ho ascoltata, ascoltata e mi ha sempre più avvicinato…  sono stata letteralmente conquistata

ascoltarla è partire,  andare via, in un luogo delicato, incantato, in un luogo sconosciuto e desiderato, amato…

raggiungibile???

La voce di Roger è convincente e sicura, non è più un bambino e la sua mamma non è che una parte del suo passato, che ha costruito in bene e in male la sua personalità, la sua vita…

sicuramente è stata per lui importante come importante e trascinante è la sua canzone

video Pink Floyd – Mother –  Live 1980  (proiettato sulla scena al concerto The Wall)

testo e traduzione:

Mother

Mother do you think they’ll drop the bomb
Mother do you think they’ll like the song
Mother do you think they’ll try to break my balls
Mother should I build the wall
Mother should I run for president
Mother should I trust the government
Mother will they put me in the firing line
Oooh is it just a waste of time
Hush now baby, baby don’t you cry
Mama’s gonna make all of your nightmares come true
Mama’s gonna put all of her fears into you
Mama’s gonna keep you right here under her wing
She won’t let you fly but she might let you sing
Mama’s will keep baby cozy and warm
Oooh babe
Oooh babe
Oooh babe of course Mama’s gonna help build the wall
Mother do you think she’s good enough for me
Mother do you think she’s dangerous for me
Mother will she tear your little boy apart?
Ooooh Mother will she break my heart?
Hush now baby, baby don’t you cry
Mama’s gonna check out all your girlfriends for you
Mama won’t let anyone dirty get through
Mama’s gonna wait up until you get in
Mama will always find out where you’ve been
Mama’s gonna keep baby healthy and clean
Oooh babe
Oooh babe
Oooh babe, you’ll always be a baby to me
Mother, did it need to be so high

Mamma

Mamma pensi che lasceranno cadere la bomba?
Mamma pensi che a loro piacerà la canzone?
Mamma pensi che mi romperanno le palle?
Mamma devo costruire un muro?
Mamma devo cercare di diventare presidente?
Mamma devo fidarmi del governo?
Mamma mi metteranno in prima linea?
Mamma è davvero uno spreco di tempo?
Zitto adesso bambino non piangere
Mamma adesso farà avverare tutti i tuoi incubi
Mamma ti inculcherà tutte le sue paure
Mamma ti terrà sempre qui sotto le sue ali
Non ti lascerà volare ma forse ti farà cantare
Mamma terrà il suo bambino caldo e coccolato
Oooh, bambino
Oooh, bambino
Oooh, bambino naturalmente mamma ti aiuterà a costruire il muro
Mamma pensi che lei vada bene per me?
Mamma pensi che sia pericolosa per me?
Mamma pensi che farà del male al tuo bambino?
Mamma pensi che spezzerà il mio cuore?
Zitto adesso bambino,bambino non piangere
Mamma sceglierà per te tutte le tue amichette
Mamma non ti lascerà frequentare cattivi soggetti
Mamma aspetterà sveglia fino al tuo ritorno a casa
Mamma scoprirà sempre dove sei stato
Mamma ti terrà sempre sano e pulito
Oooh bambino
Oooh bambino
Oooh bambino tu sarai sempre il mio bambino per me
Mamma,c’è proprio bisogno di essere così per bene?

I Pink Floyd: Richard Wright, David Gilmour, Roger Waters, Nick Mason.

Annunci

6 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Michael Blomkvist
    Lug 09, 2011 @ 16:28:48

    Michael Blomkvist è piacevolmente sorpreso da questo tuo post… e ricamberà con altri consigli di lettura. Un criptico saluto dalla Svezia.
    M.B.

    Rispondi

  2. alicemate
    Lug 09, 2011 @ 17:13:51

    Mi inebriavo ascoltando i Pink prima che tu nascessi…
    ma la mia cultura abbisogna di consigli.
    Felice di averti sorpreso!
    Un caro saluto alla Svezia!!!

    Rispondi

  3. dorotea
    Set 04, 2011 @ 23:08:55

    Tu c’eri? Oddio, quanto avrei voluto esserci…
    Sono letteralmente nata e cresciuta con i Pink Floyd. Per me equivalgono a liquido amniotico. Ho un’audiocassetta di The Dark Side Of The Moon in cui all’improvviso l’audio si interrompe e al posto della musica per un attimo c’è il mio pianto.

    Rispondi

  4. alicemate
    Set 06, 2011 @ 00:01:11

    🙂 Hai ragione, sono proprio speciali!!!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: