– Credere nei sogni!!

Quanto sogno c’è nella vita di ognuno di noi…

Questa canzone, la melodia, il testo, le immagini…  così  sospette, scure e chiare , fragili, belle , eteree, irreali, indecise… dolci SIAMO IN UN SOGNO!!!

Tutto ci porta ad  IMMAGINARE  un mondo speciale, che tutti già possediamo nei desideri!!! Ma allora, se tutti credessimo ai nostri desideri, se avessimo più speranza di poter realizzare i nostri sogni… chissà che un giorno, come dice Lennon, non si possano realizzare???

CREDIAMOCI!  IO OGGI CI CREDO!!!

Testo della canzone (traduzione in italiano)

Immagina

Immagina non ci sia il Paradiso
prova, è facile
Nessun inferno sotto i piedi
Sopra di noi solo il Cielo
Immagina che la gente
viva al presente…  

Immagina non ci siano paesi
non è difficile
Niente per cui uccidere e morire
e nessuna religione
Immagina che tutti
vivano la loro vita in pace…

Puoi dire che sono un sognatore
ma non sono il solo
Spero che ti unirai anche tu un giorno
e che il mondo diventi uno

Immagina un mondo senza possessi
mi chiedo se ci riesci
senza necessità di avidità o fame
La fratellanza tra gli uomini
Immagina tutta le gente
condividere il mondo intero…

Puoi dire che sono un sognatore
ma non sono il solo
Spero che ti unirai anche tu un giorno
e che il mondo diventi uno


Testo della canzone (lingua originale)

Imagine

Imagine there’s no heaven
It’s easy if you try
No hell below us
Above us only sky
Imagine all the people
Living for today…  

Imagine there’s no countries
It isn’t hard to do
Nothing to kill or die for
And no religion too
Imagine all the people
Living life in peace…

You may say I’m a dreamer
But I’m not the only one
I hope someday you’ll join us
And the world will be as one

Imagine no possessions
I wonder if you can
No need for greed or hunger
A brotherhood of man
Imagine all the people
Sharing all the world…

You may say I’m a dreamer
But I’m not the only one
I hope someday you’ll join us
And the world will live as one


Annunci

6 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Farnocchia
    Dic 09, 2010 @ 20:06:56

    io anche ci credo..e forse è per questo che mi imbestialisco quando vedo la mia voglia di sognare bloccata da un mondo troppo attaccato ai soldi per immaginare insieme a noi!

    Rispondi

    • alicemate
      Dic 09, 2010 @ 21:16:04

      io non sempre ci credo… purtroppo!!!
      Sognare sì, lo faccio sempre, ma spesso come fuga dalla realtà, come consolazione, come ricarica per non farmi travolgere da idee e percorsi che non sono miei e, a volte, per continuare a sperare!!

      I soldi… servono, ma ricordiamoci di questa frase di Alexandre Dumas:
      “N’estime l’argent ni plus ni moin qu’il ne vaut: c’est un bon serviteur et un mouvais maitre.”
      (“Non considero il denaro né più né meno di quello che vale: è un buon servitore e un cattivo maestro”)

      Rispondi

  2. Ifigenia
    Dic 10, 2010 @ 11:06:45

    Non se se ci sia bisogno di eliminare il paradiso, di abolire gli stati e cancellare le religioni per vivere in pace: sarebbe sufficiente il rispetto, e l’appartenenza a gruppi diversi sarebbe solo divertente per tifare una squadra, la fede un’ottima compagna del viaggio della vita, e il paradiso un favoloso approdo.

    Per tutto questo, non c’è bisogno di eliminare niente, se non la nostra stoltezza e avidità: il paradiso e l’inferno sono dentro di noi.

    Rispondi

    • alicemate
      Dic 10, 2010 @ 16:14:02

      Sono d’accordo con te che “il paradiso e l’inferno sono dentro di noi”.

      Questo secondo me potrebbe bastare, se fosse veramente DENTRO ognuno di noi un paradiso e un inferno che sia la bilancia per il nostro agire.
      Spesso invece si ricorre a paradisi e inferni che ci sottomettono a certuni rituali, che diventano alibi e scuse per non operare con coscienza ogni giorno.

      Sarà che non sono tifosa, che la fede che trovo spesso nelle persone non è che bigotteria o clan per privilegiati, sarà che ognuno di noi ha tanti perchè che lo portano a scelte diverse… ma io preferirei che il nostro paese fosse il mondo e la nostra religione il rispetto per la vita.
      Argomento impegnativo eh eh , comunque grazie Ifigenia per il tuo apporto ad approfondire.

      Rispondi

      • Ifigenia
        Dic 10, 2010 @ 20:02:17

        Non so se hai letto il post che ti ho linkato, io intendevo tutta un’altra cosa.

        Comunque no, direi che non sono particolarmente d’accordo, il mondo cui auspichi sarebbe un mondo appiattito.

        Ben vengano gli stati, le religioni, le razze: il mondo è bello perché è vario.

        E’ il rispetto per gli altri e la fratellanza che devono unire, non la monotonia di un mondo tutto uguale.

  3. alicemate
    Dic 10, 2010 @ 21:25:22

    Se rispetti la vita rispetti tutto, non voglio certo abolire le razze!! aiha!!

    Come dici tu ben vengano queste particolarità, così pure le lingue, i dialetti, le tradizioni.. esistono come esistono le stagioni e le differenze di temperatura fra i vari paesi del globo…

    E le religioni… se sono per il bene non devono contrapporsi, esistono per uno stesso scopo, quindi in pratica è una sola religione con nomi diversi, che si può accordare anche con un ateismo di rispetto per la vita…
    Quindi tutto = nessuno, e possiamo vivere in pace nelle differenze che fanno ricchezza, ma non diseguaglianza!!
    In fondo credo che il risultato dei nostri ragionamenti sia lo stesso.

    Bello il racconto, lo conoscevo, ma anche lì ci vuole attenzione all’altro, senza puntare a un paradiso o aver timore di un inferno!!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: