3> Amsterdam!!

…eccoci ad Amsterdam!!! A’dam, per gli amici!

Introduco questa  città che a me è parsa  giovane e come tale accattivante, vivace, disponibile,  indomita, tentatrice, insicura (quest’ultima solo per sentito dire, non per aver vissuto questa sensazione, ma si sa,  l’allerta c’era)….quindi introduco questa città dicevo,  con l’aiuto di una guida… sì una guida di Amsterdam perchè  mi pare la fotografi come avrei voluto farlo io!!  A questa città non si adatta  la solita guida “Touring” che noi siamo soliti utilizzare nei nostri giri, non basta …   Purtroppo questa insolita guida l’ho trovata al ritorno, l’ho guardata e ho pensato – Ci vuole una guida così per capire Amsterdam! –  Ci vuole sentimento per entrare in  ogni luogo, in ogni città e io con A’dam sono in debito, non ero preparata, non avevo letteratura che mi sosteneva come per Londra dove i passi di Virginia mi guidavano, o come a Parigi dove la grandezza di Proust aleggiava nei boulevards… o come a Barcellona dove l’ architetto Gaudì  mi aspettava per conquistarmi…

Premetto che questo viaggio non era nei miei sogni. Era  nei desideri dei miei figli… Io l’ho scoperta vedendola!!!

Dalla guida “…Esistono città in cui si scivola lentamente e città in cui si precipita. Dipende da chi si è e da che pasta si è fatti. O dipende dalla città? Io, che mi considero uno scivolatore patentato, in realtà ho provato i brividi del precipizio e ne sono stato inghiottito. Pur consapevole che, come scrive Borges, “forse il vero modo di stare in un posto è starne lontano e sentirne la nostalgia”. ….

Vi passo qualche informazione, qualche  osservazione,  qualche  foto …

L’Amstel è il fiume che attraversa la città di Amsterdam, a cui ha dato anche il nome (Amstel + dam “diga”).

Girando per la città si vedono continuamente tre crocette ( nella foto a destra, ingrandendola al massimo, sul paracarro in ferro ci sono le tre croci)… – Che significheranno?- ci siamo chiesti senza trovar risposta, ecco la spiegazione : sono le tre croci della bandiera della città che portano anche dei significati.

Le tre croci di Sant’Andrea sulla bandiera sono associate alle tre parole del motto ufficiale della città :  Heldhaftig, Vastberaden, Barmhartig (valorosa, decisa, misericordiosa), benché le croci siano entrate in uso prima del motto. Una tradizione popolare collega le tre X alle tre minacce che gravavano sulla città: l’acqua, il fuoco e la pestilenza. La bandiera è solitamente orientata con le strisce rosso-nero-rosso in senso verticale.

Amsterdam Venezia del Nord?? L’acqua di Venezia è un’acqua estetica colata direttamente dal sogno, quella di Amsterdam è un’acqua idraulica, utile alle faccende umane. Venezia è una città sul mare, Amsterdam sta sulla terra. Amstel dam: diga sul fiume Amstel, per fermare l’acqua, controllarla, ben piantati sulla terra… I canali sono stati scavati nella terra…

…Più che da altre parti, qui l’acqua è simbolo di potenza e di intimità. Più di 2000 battelli nei canali sono in realtà case, che potrebbero domani mollare gli ormeggi. E i pesci? Ad Amsterdam si pesca sul bordo di casa. Pesci d’acqua dolce o d’acqua salata?”


“Amsterdam è una città duplice, di acqua e di terra, di ordine e di bellezza, di lavoro e di felicità. Mancano le piazze con il palazzo signorile prominente, le case patrizie sono allineate in un ordine quasi democratico. Non ci sono balconi da cui apparire e arringare le folle. Assenza di demagogia in Olanda.”

” A’dam è una città visibile, a misura di sguardo. Non ti sottomette, non stabilisce nessun rapporto di forza, non s’impone per maestà o per superbia. Si accorda con te. Si fa guardare, dovunque.. .. Perché è una città leggibile, senza sancta sanctorum inviolabili. La sua visibilità non è fondata su questa differenza, che è quella che attanaglia molte città italiane. Dunque campo aperto, mare urbano navigabile, accessibile a tutti gli approdi. Questo si aspetta da voi Amsterdam. Perché è una città multiuso.”

E la notte  è … elettrica, non solo di luci!!! …  noi abbiamo visto solo le luci, non avevamo l’età e la condizione per andare oltre!!!

…quindi salvi e indenni da ogni tentazione   (qui ci vorrebbe l’emoticon  dell’angioletto!!! ).

Buona notte  e “sogni elettrici” !!!


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: